liberi pensieri onomatopeici
Concinagate scritto il 4/2/2008 da Manfredi Pumo

Il 22 Gennaio afnews pubblica una lettera aperta dell’autore disneyano Bruno Concina, dove lo stesso lamenta alcune decisioni editoriali della casa editrice di Topolino, prima di tutte la riduzione drastica delle tavole commissionate agli autori. Scoppia la polemica su siti e forum: afnews dà notizia di atti di solidarietà all’autore e pubblica l’audio di un’intervista a Concina; successivamente Carlo Chendi dice la sua su Radio Kairos, ed è sempre afnews a riportare la notizia. Successivamente, Michele Medda dedica sul suo sito un editoriale alla questione, mentre Roberto Recchioni ne parla sul suo blog, oltre ad intervenire sul forum di ComicUS. La discussione infatti è accesa anche sui forum: su ComicUS, con un intervento dell’autore Luciano Gatto; Sulla Tana del Sollazzo, dove interviene in maniera abbastanza polemica Fausto Vitaliano; infine sul Papersera, dove è possibile leggere le opinioni di Giuseppe Zironi.

AGGIORNAMENTO: Anche l’Espresso si è occupato della vicenda, pubblicando un breve articolo con una stringata risposta da parte della dirigenza Disney.

Ci sono 3 commenti su “Concinagate”

  1. Mostri marini - MorphLog:

    […] dovuto allo scioglimento delle calotte polari. Almeno per un altro decennio. un po’ come se Bruno Concina avesse accettato la proposta della Disney e la terza storia fosse stata una bomba […]

  2. Gorthan:

    EH?

  3. Kappola:

    Mmm, troppi piedistalli da quelle parti. Anche Concina è nudo: quella retorica da pittima poteva tranquillamente risparmiarsela. Prima di schierarsi è sempre bene accendere il cervello… date un occhio al dibattito Vitaliano-Concina.

Lascia un commento

...